La cantina Francesco Cadinu è socia Mamojà.
L’associazione Mamojà conta 70 soci, tra produttori e vignaioli di Mamoiada. Si propone di promuovere e tutelare il vino e il territorio attraverso un modello socio-economico-vitivinicolo condiviso.
www.mamoja.it

LA CANTINA

Una lunga tradizione di fare vino con arte.

La Cantina Francesco Cadinu nasce ufficialmente nell’ottobre 2015 con Francesco e sua moglie Simonetta, ma, la dedizione alla viticoltura e all’arte del vino ha sempre avuto un ruolo importante nella famiglia infatti alcuni Vignetti ci sono stati tramandati dai nostri avi arrivando alla quinta generazione Attualmente, i vigneti di proprietà tutti in agro di Mamoiada,si estendono per 8 ettari suddivisi 8 vigne che si differenziano tra di loro per , esposizione, altitudine età le vigne sono a loro volta suddivise in “ghiradas” dal 2019 abbiamo iniziato a produrre i Vini di ghirada Elisi e Ghirada fittiloghe è dall’annata 2020 è stato aggiunto anche il nome del vecchio proprietario Ghirada Elisi sa’è Antoni , Ghirada fittiloghe sae Tundone.

L’unicità delle caratteristiche dei nostri vini è data dalle uve selezionate provenienti dai nostri vigneti piu’ antichi con fermentazione spontanea senza aggiunta di lieviti.

LA CANTINA

Una lunga tradizione di fare vino con arte.

“Una vigna ben lavorata è come un fisico sano, un corpo che vive, che ha il suo respiro e il suo sudore.” (Cesare Pavese)

La nostra cantina nasce in tempi recenti, ma la dedizione alla viticoltura e all’arte del vino è sempre stata parte della nostra famiglia, tziu Simone, avendo imparato dal suocero il mestiere di vignaiolo, negli anni cinquanta acquista una vecchia vigna in zona “Fittiloghe” (ossia luogo di viti) ancora oggi patrimonio della nostra azienda. Attualmente il territorio aziendale si estende per 6 ettari vitati in agro di Mamoiada ad un’altitudine di circa 650m slm coltivati ad alberello seguendo una filosofia produttiva sostenibile e rispettosa dell’ambiente.

L’unicità delle caratteristiche dei nostri vini è data dalle uve selezionate provenienti dai nostri vigneti piu’ antichi con fermentazione spontanea senza aggiunta di lieviti.

I nostri vini sono frutto della nostra passione.

perdas longas
ghirada fittiloghe
elisi
tziu-simone
mattio

VINI DI MAMOIADA

L’autenticità di un territorio unico.

Il territorio di Mamoiada è altamente vocato per la viticoltura e ha un’antica tradizione vitivinicola: i vigneti sono ad un’altitudine media di 736 m. s.l.m. (soggetti a forti escursioni termiche tra il giorno e la notte), i suoi terreni sono di natura granitica di struttura sciolta e leggermente acidi. Nel territorio di Mamoiada ci sono circa 300 ettari di vigneto. Il vitigno più coltivato è il Cannonau (95%).

Grazie a dei nuovi impianti, oggi, si sta valorizzando anche la Granazza, un vitigno autoctono a bacca bianca.

VINI DI MAMOIADA

L’autenticità di un territorio unico.

Il territorio di Mamoiada è altamente vocato per la viticoltura e ha un’antica tradizione vitivinicola: i vigneti sono ad un’altitudine media di 736 m. s.l.m. (soggetti a forti escursioni termiche tra il giorno e la notte), i suoi terreni sono di natura granitica di struttura sciolta e leggermente acidi. Nel territorio di Mamoiada ci sono circa 300 ettari di vigneto. Il vitigno più coltivato è il Cannonau (95%).

Grazie a dei nuovi impianti, oggi, si sta valorizzando anche la Granazza, un vitigno autoctono a bacca bianca.